La calma è un superpotere

a cura di Vincenzo Di Maio

Come afferma Zhuang zi “a una mente tranquilla l’universo intero si arrende”, e tutti noi siamo destinati sempre più a fare fronte con questa necessità a maggior ragione dal momento in cui essere placido è un modo di esistere in resilienza reattiva alle oppressioni vigenti innescate dalla falsa pandemia voluta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dagli interessi economici che essa rappresenta a causa dei suoi finanziatori pubblici che ne orientano decisioni attraverso la co-agenza di altre organizzazioni internazionali al servizio della globalizzazione tecno-economica voluta dalla élite occulta e demoniaca che persegue lo scopo di realizzare un Nuovo Ordine Mondiale atlantista, laicista e progressista a discapito del resto del mondo.

Dice Lucio Anneo Seneca che il “primo segno di un animo equilibrato è la capacità di starsene tranquilli in un posto e in compagnia di sé stessi.” e poiché “un luogo, di per sé, non contribuisce molto alla tranquillità: è l’animo che ha il potere di rendere tutte le cose gradite.”

“Impara ad essere calmo e sarai sempre felice” afferma Paramahansa Yogananda, perché la felicità è una parola coniugata da attimi susseguenti sorretti dallo status della gioia, un ruolo sociale fondato sul sorriso del cuore che illumina le strade permettendoci di irradiare luce armoniosa verso l’universo, incontrando momenti di estasi divina di un puro amor di sé che si riflette negli altri e che gli altri riflettono in noi.

Sosteneva e sostiene l’immortale e antico generale cinese Sun Tzu nella sua opera omnia che è l’Arte della Guerra: “Con ordine, affronta il disordine; con calma, l’irruenza. Questo significa avere il controllo del cuore.”

Due nemici interiori da combattere ogni giorno nella nostra realtà quotidiana: il disordine e l’irruenza nelle nostre cose come nella nostra mente, due demoni interiori che interessano proprio la nostra frequenza vibrazionale insita nelle nostre emozioni che fanno da eco ai nostri flussi interiori, in quanto vi sono fattori che ci interessano da vicino.

SEI COSE CHE INTERESSANO LA NOSTRA FREQUENZA VIBRAZIONALE

1 * I PENSIERI *

Ogni pensiero emette una frequenza verso l’Universo e quella frequenza ritorna all’origine, quindi nel caso in cui tu abbia pensieri negativi, di scoraggiamento, tristezza, rabbia, paura, tutto questo ti ritorna. Ecco perché è così importante che ti prenda cura della qualità dei tuoi pensieri e impari a coltivare pensieri più positivi, pensieri di bellezza di gioia, pensieri più leggeri.

2 * LE COMPAGNIE *

Le persone intorno a te influenzano direttamente la tua frequenza vibrazionale. Se ti circondi di persone allegre, positive, determinate, entrerai anche tu in quella vibrazione. Ora, se ti circondi di persone che si lamentano, rivendicano, imprecano e sono pessimiste, fai attenzione! Poiché potrebbero ridurre la tua frequenza se non sei ancora forte e di conseguenza bloccarti nelle energie più basse.

3 * LA MUSICA *.

La musica è molto potente. Se ascolti solo musica forte, pesante, che parla di morte, tradimento, tristezza, abbandono, tutto ciò interferirà con la tua vibrazione. Presta attenzione ai testi della musica che ascolti, ma soprattutto fermati un attimo ad ascoltare che effetto ha su di te, potrebbe ridurre la tua frequenza vibrazionale. E ricorda: attiri esattamente ciò che vibri nella tua vita.

4 * COSE CHE VEDI *.

Quando guardi programmi TV che affrontano disgrazie, morte, tradimenti, dolore ecc. Il tuo cervello lo accetta come una realtà e rilascia un’intera sostanza chimica nel tuo corpo, causando la frequenza vibrazionale. Guarda le cose che ti fanno bene e ti aiutano a vibrare a una frequenza più alta.

5 * L’AMBIENTE *.

A casa o al lavoro, se trascorri gran parte del tuo tempo in un ambiente disorganizzato e sporco, ciò influirà anche sulla tua frequenza vibrazionale. Migliora ciò che ti circonda, organizza e pulisci il tuo ambiente. Mostra all’Universo che sei idoneo a ricevere molto di più. Abbi cura di quello che hai già!

6 * LA PAROLA *.

Se di solito rivendichi o parli male di cose e persone, ciò influisce sulla tua frequenza vibrazionale. Per mantenere alta la tua frequenza è essenziale eliminare l’abitudine di lamentarsi e parlare male degli altri. Quindi evita i drammi e non vittimizzare te stesso.

Liberamente tratto e riveduto dal gruppo Facebook “Unificazione della Luce – Italia”

La calma è un superpotere

Pubblicato da vincenzodimaio

Estremorientalista ermeneutico. Epistemologo Confuciano. Dottore in Scienze Diplomatiche e Internazionali. Consulente allo sviluppo locale. Sociologo onirico. Geometra dei sogni. Grafico assiale. Pittore musicale. Aspirante giornalista. Acrobata squilibrato. Sentierista del vuoto. Ascoltantista silenziatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: