IN ATTESA DEL SALVATORE PROMESSO

di Vincenzo Di Maio

Di questi tempi difficili distinti da un multipolarismo che si autorappresenta come instabile, non possiamo fare altro che decidere da che parte stare nei confronti dell’esistente nel presente divenire, prendendo così in tal senso lo spunto per una posizione politica transnazionale in difesa delle emergenti potenze della Russia, della Cina, dell’Iran e altre, rispetto alla invadenza globalista e satanica del nuovo ordine mondiale angloamericano a trazione sionista.
Preso atto che il multipolarismo non risolve il problema di una possibile guerra mondiale, poiché il monopolio della forza è ancora nelle mani dello stato nazione, nonostante che questa guerra morbida sia conformata da una satanica asimmetria, bisogna trovare al più presto una risoluzione imperiale che bandisca la guerra nelle relazioni internazionali attraverso il monopolio ultracontinentale dell’uso della forza da parte di un soggetto escatologico che è prossimo ad arrivare, in quanto il Salvatore Promesso delle sacre religioni tradizionali rivelate e autentiche, quale futuro imperatore planetario, metterà la parola fine ad ogni conflittualità mettendo in primo piano la competizione nel realizzare la migliore forma di cooperazione internazionale possibile per il bene dei popoli.
Nostro compito è quello di prepararci spiritualmente, materialmente e temporalmente sia in senso collettivo che in senso individuale alla definizione di un ordine di potere fondato sull’inalienabilità del libero arbitrio quale detonatore della sovranità individuale dei popoli che possiamo definire con la terminologia di Imperium Populi.
Chiarito ciò, in Europa abbiamo bisogno di rivoluzionare le istituzioni al più presto per scardinare il leviatano marittimo della potenza apolide e satanica del sionismo internazionale attraverso l’ausilio degli spazi interstisiali lasciati liberi dai cortocircuiti del sistema UE attraverso una grande disobbedienza civile pluralista ed extraparlamentare di massa, tale trasformi l’Europa in un grande laboratorio imperiale per il mondo intero.

IN ATTESA DEL SALVATORE PROMESSO

Pubblicato da vincenzodimaio

Estremorientalista ermeneutico. Epistemologo Confuciano. Dottore in Scienze Diplomatiche e Internazionali. Consulente allo sviluppo locale. Sociologo onirico. Geometra dei sogni. Grafico assiale. Pittore musicale. Aspirante giornalista. Acrobata squilibrato. Sentierista del vuoto. Ascoltantista silenziatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: