EXIRE AD IMPERIUM

di Vincenzo Di Maio

Uscire dall’Unione Europea per costituire l’imperium di una Repubblica Magistrale Europea, è il segno di un passaggio obbligato per recuperare la dignità universale dei popoli d’Europa e del mondo intero attraverso la forgia dell’imperium.
Un imperium populi ottenuto per una chiarezza di intenti nell’edificio di un neopresidenzialismo fondato su un sistema politico monocamerale a scatole cinesi, mediante la sincronizzazione, in ogni nazione e a tutti i livelli amministrativi, di un sistema elettorale proporzionale sbarrato al 7% e con premio di maggioranza al 50%+1%, un neopresidenzialismo basato sul ruolo guida del Magister Politicus che dispone di una costituzione indipendentista dalle lobbies economiche e finanziarie per la fondazione di una moneta stabile di proprietà imperiale che circola liberamente nei paesi d’Europa, senza interferenze esterne e arbitrarie.
Quindi così otterremo una costituzione fondata sull’indipendenza non solo monetaria ma anche politica, economica, culturale, civile e militare che permetterà una politica estera univoca per l’Europa e una politica interculturale interna all’Europa, con particolare attenzione alla storia e alla civiltà europea compresa nel triangolo geografico di Lisbona-Oslo-Istanbul, nel rispetto delle tradizioni religiose delle Cinque Sacre Religioni Tradizionali Rivelate e Autentiche e delle tradizioni locali, popolari e nazionali di ogni paese, quale riferimento spirituale della politica di ogni livello amministrativo e di governo.
Quindi serve serrare i ranghi anche a livello politico elettorale per prepararsi alle prossime elezioni nazionali italiane, da Rizzo a Paragone passando per Sgarbi e tutto ciò che è il “FRONTE ITALEXIT”, per entrare nel parlamento italiano con la dignità di una chiara visione, non soltanto di uscita dall’Europa ma anche di rifondazione dell’intera Europa, nella speranza che tutti i paesi europei diventino repubbliche nazionali, ivi compresa la Britannia dominata da monarchici inutili.
Qui inizia la vera rivoluzione.
Ad maiora.

EXIRE AD IMPERIUM
EXIRE AD IMPERIUM

Pubblicato da vincenzodimaio

Estremorientalista ermeneutico. Epistemologo Confuciano. Dottore in Scienze Diplomatiche e Internazionali. Consulente allo sviluppo locale. Sociologo onirico. Geometra dei sogni. Grafico assiale. Pittore musicale. Aspirante giornalista. Acrobata squilibrato. Sentierista del vuoto. Ascoltantista silenziatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: