Democrazia e popolo in Occidente

di Giuseppe Aiello

Se volessimo scrivere un libro nero sui crimini dei paesi occidentali commessi in giro per il mondo negli ultimi 100 anni, ne verrebbe fuori una Treccani.

Eppure esso si presenta come la civiltà superiore, libera, benestante e democratica, e la stragrande maggioranza dei popoli occidentali sembra credere e accettare ciò.

Bene, quindi delle due, l’una:

– è falso, i governi occidentali perseguono interessi occulti che poco o nulla hanno a che fare con la volontà o il bene dei relativi popoli. Quindi sono dittature, e i dittatori sono responsabili dei crimino commessi nel mondo. Se è vero ciò, i popoli occidentali devono porsi domande, accettare di vivere non in un paradiso ma in una dittatura, e che quindi non è il caso di guardare con spocchia, senso di superiorità e arroganza gli altri popoli. (Ma allora perché continuano a legittimarli partecipando alle elezioni?)

– i governi occidentali effettivamente rispecchiano le visioni e le volontà generali della popolazione, che quindi deve ritenersi allo stesso modo responsabile dei crimini commessi dai loro governi.

Democrazia e popolo in Occidente
Democrazia e popolo in Occidente

Pubblicato da vincenzodimaio

Estremorientalista ermeneutico. Epistemologo Confuciano. Dottore in Scienze Diplomatiche e Internazionali. Consulente allo sviluppo locale. Sociologo onirico. Geometra dei sogni. Grafico assiale. Pittore musicale. Aspirante giornalista. Acrobata squilibrato. Sentierista del vuoto. Ascoltantista silenziatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: