IDENTITA’ DI GENERE vs UNITA’ DEL GENERE UMANO

a cura di Francesco Comandini

La cultura dell’identità di genere che si sta sempre più affermando in ogni ambito del vivere sociale, con i suoi interessi individualistici, mediatici, ideologici, economici mi mette di fronte ad una inesorabile realtà: sono un uomo del secolo passato che rimane tenacemente ancorato ad una visione metafisica e tradizionale della natura umana intesa come immutabile e universale, caratterizzata da due tipi umani distinti e complementari, l’uomo e la donna che, insieme, antropologicamente, si completano sotto tutti gli aspetti umani: fisico, psichico e spirituale.
Non quindi “identità di genere” ma “unità del genere umano” che, scrive Attilio Mordini, “è l’uomo universale che i cristiani chiamano Homo Christus Jesus, gli ebrei seguaci della Qabbala Adam Kadmon, i musulmani el-Insanul-Kâmil” (Il Ghibellino, 1961, n. 6, ripreso in A. Mordini, Il cattolico ghibellino (a cura di C.F. Carli, Settimo Sigillo, Roma, 1989, p. 85).

IDENTITA' DI GENERE vs UNITA' DEL GENERE UMANO
IDENTITA’ DI GENERE vs UNITA’ DEL GENERE UMANO

Pubblicato da vincenzodimaio

Estremorientalista ermeneutico. Epistemologo Confuciano. Dottore in Scienze Diplomatiche e Internazionali. Consulente allo sviluppo locale. Sociologo onirico. Geometra dei sogni. Grafico assiale. Pittore musicale. Aspirante giornalista. Acrobata squilibrato. Sentierista del vuoto. Ascoltantista silenziatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: