I QUATTRO ELEMENTI NEGLI ANTICHI GRECI

di Omraam Mikhaël Aïvanhov

I quattro elementi sono stati definiti in relazione ai quattro stati della materia: solido, liquido, gassoso e igneo. Tutto ciò che è solido, gli antichi greci lo chiamavano terra; tutto ciò che è liquido, acqua; tutto ciò che è gassoso, aria; e tutto ciò che è igneo – ossia il calore e la luce –, fuoco.

Si ritrovano i quattro elementi nel cibo che prendiamo tutti i giorni, poiché quel cibo presenta i quattro stati della materia: solido, liquido, gassoso e igneo. Ecco perché i pasti possono diventare un’occasione per comunicare con gli Angeli dei quattro elementi attraverso il cibo: L’Angelo della terra, affinché ci dia la fermezza e la solidità, poiché è lui che dà la base, e senza di lui niente può sopravvivere; l’Angelo dell’acqua, affinché ci dia la vita e la purezza; l’Angelo dell’aria, affinché ci dia l’intelligenza, la perspicacia e la rapidità; e infine l’Angelo del fuoco, affinchè ci dia la luce e il fuoco dell’amore divino.

I QUATTRO ELEMENTI NEGLI ANTICHI GRECI
I QUATTRO ELEMENTI NEGLI ANTICHI GRECI

Pubblicato da vincenzodimaio

Estremorientalista ermeneutico. Epistemologo Confuciano. Dottore in Scienze Diplomatiche e Internazionali. Consulente allo sviluppo locale. Sociologo onirico. Geometra dei sogni. Grafico assiale. Pittore musicale. Aspirante giornalista. Acrobata squilibrato. Sentierista del vuoto. Ascoltantista silenziatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: